Recentemente mi sono imbattuto in un articolo pubblicato su Facebook da un collega Charlotte triatleta su calcestruzzo contro asfalto pavimentazione superfici per i corridori. Questo articolo ha suscitato il mio interesse per un paio di motivi:

  1. Sono un corridore appassionato e ho appena iniziato nel triathlon un paio di anni fa.
  2. L’autore dell’articolo, un triatleta professionista e un dottorato di ricerca in chimica organica, discute il calcestruzzo vs. superfici di asfalto per i corridori, che di tanto in tanto si presenta come un argomento di discussione durante le riunioni di progettazione su una proposta passerella o struttura del sito ponte pedonale.

Nei mesi successivi all’uragano Sandy, molte grandi passerelle commerciali sono state sottoposte a ridipingere o completare gli sforzi di ricostruzione per riparare i danni causati dall’ondata di tempesta e dai forti venti. Alcune di queste passerelle commerciali (Long Beach Boardwalk, Coney Island, Rockaways Beach, ecc.) ; in alcune zone, grandi pezzi di passerelle di legno sono stati strappati e gettati diverse centinaia di metri di distanza. Il dibattito che ne seguì sul modo migliore per ricostruire queste strutture, tra legno, cemento o decking composito (o una combinazione di questi materiali boardwalk) è cresciuto acceso tra i funzionari della città, residenti locali, turisti, studi di ingegneria e general contractor.

Molti residenti e turisti che si divertivano a camminare e correre su queste grandi passerelle sentivano che correre sul cemento sarebbe stato faticoso sulle articolazioni, più di una passerella di legno, un decking composito o una superficie di asfalto. Ho voluto presentare un punto di vista opposto alla convinzione comune che il calcestruzzo è una cattiva scelta per i corridori, come discusso in profondità in questo articolo condiviso da Run con Theoden.

Discutere.

Posted by Run With Théoden on Monday, December 15, 2014

Vale la pena notare che il calcestruzzo è generalmente il materiale di superficie più consistente, mentre l’asfalto è tipicamente incurvato.

Come breve riassunto – l’autore Jonathan Toker, PhD, presenta le prove scientifiche alla base della durezza superficiale – affermando che “la differenza di durezza tra calcestruzzo e asfalto è insignificante quando si corre nelle scarpe, perché l’ammortizzazione offerta dalle scarpe supera di gran lunga qualsiasi ammortizzazione fornita da quelle superfici.”Indipendentemente da ciò, i corridori avranno le proprie preferenze personali per le superfici di corsa.

Il sistema boardwalk di PermaTrak ha un colore integrale e una struttura superficiale superiore, che può rendere difficile per la maggior parte delle persone capire su quale materiale stanno effettivamente correndo o camminando. Tieni presente che PermaTrak è un materiale in calcestruzzo prefabbricato rinforzato. Sono stato a più fiere con pedate campione PermaTrak (calcestruzzo prefabbricato) dove i visitatori dello stand non credono che sia concreto fino a quando non cercano di calciare o raccoglierlo!

Su questo stesso argomento di asphalt vs. superfici in cemento per i corridori, abbiamo chiesto alcuni triatleti che avevano appena finito Triathlon di Leon a Wolf Lake, in circa in esecuzione sul nostro PermaTrak boardwalk, che faceva parte del percorso di gara. Questi atleti sono stati in esecuzione su 5,5 ” di spessore PermaTrak prefabbricati battistrada in calcestruzzo. Molti credevano che fossero in esecuzione su un piano di calpestio composito o qualche tipo di superficie “più morbida”. Ascoltate quello che avevano da dire cliccando qui sotto:

Abbiamo chiesto ad alcuni triatleti che avevano appena finito il Triathlon di Leon a Wolf Lake, a proposito di correre sul nostro PermaTrak boardwalk, che faceva parte del percorso di gara. Senti cosa hanno da dire…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.