Usi Linux e ti chiedi quali sono le tue alternative quando si tratta di elaborazione delle foto? Sei un appassionato di foto cercando di trovare alternative al vostro software attuale? O forse avete letto fino a questo punto e ancora non hanno idea di cosa sto parlando-grande! Questo articolo è per tutti voi.

Perché Linux, e che cos’è comunque?

In breve, Linux è disponibile in una gamma di gusti diversi (Ubuntu, Debian, Fedora, ecc.) ma il nucleo comune in tutti loro è un sistema operativo costruito principalmente intorno software libero e open-source. Molte persone scelgono Linux non solo perché è gratuito, ma anche per la sicurezza e la stabilità che offre, così come la possibilità di ottenere un maggiore controllo e conoscenza del software che usano.

Contrariamente alla credenza popolare, non devi essere un mago del computer per usare Linux. Tutto ciò che serve è una certa conoscenza di base su come utilizzare i computer e la volontà di imparare.

Anche se non sei un utente Linux, si potrebbe ancora beneficiare di conoscere alcune delle alternative gratuite Lightroom e Photoshop che sono disponibili leggendo questo articolo.

01 post processing linux

Ci sono due modi per installare il software su Linux: quello che ti fa sembrare fresco, e il programma di installazione del software. Sta a voi che si sceglie!

Ho fatto tutta la mia elaborazione fotografica in Linux dal 2012, lo stesso anno in cui ho iniziato a lavorare come fotografo professionista. La sfida principale non era che non sono stato in grado di utilizzare Lightroom o Photoshop, ma per trovare alternative e scegliere tra di loro.

Questo ha coinvolto una discreta quantità di ricerca, quindi per aiutarti nel modo in cui ho deciso di raccogliere le mie scoperte in questo articolo. Speriamo che questo sia un primo passo nel tuo processo di ricerca, che ti porta a una soluzione che funziona meglio per te.

Come diventerà presto evidente, usare Linux non significa nemmeno che non puoi usare Lightroom, Photoshop o qualsiasi altro programma che preferisci; potrebbe essere necessario un po ‘ di tweaking. La cosa importante è usare qualcosa che possa fornire ciò di cui hai bisogno, non ciò di cui gli altri pensano che tu abbia bisogno.

02 post processing linux

Trovare software di fotoritocco che funziona per voi è un processo continuo.

Capire le alternative

Per scegliere il software che funziona meglio per voi, dovete chiedervi che cosa è che stai cercando. Hai bisogno di un editor di foto? Vuoi essere in grado di gestire e catalogare le tue foto? È la capacità di elaborare le foto RAW che stai cercando? O forse tutto quanto sopra?

Alcuni dei programmi che presenterò qui possono offrire tutto, altri sono adatti solo a compiti specifici. Mi concentrerò su soluzioni che offrono il fotoritocco (inclusa l’elaborazione RAW) e meno sul software di gestione delle foto.

L’altra cosa importante è sapere cosa c’è là fuori, e questo è l’obiettivo del resto di questo articolo.

Alternativa 1: Utilizzo di software che funziona direttamente in Linux

Questi sono i programmi che possono essere installati direttamente sul sistema. Tutti questi sono open-source e gratuito, e funzionano in Linux, Windows e Mac OS, se non diversamente indicato.

Darktable

Darktable consente di gestire ed elaborare le foto, comprese le immagini RAW, in Linux e Mac OS. I due compiti principali sono separati in due spazi: il tavolo luminoso per la gestione e la catalogazione e la camera oscura per l’editing e l’elaborazione delle foto.

Come avrete notato, il nome del software è una combinazione di queste due parole, proprio come Lightroom. È un editor potente e non distruttivo che richiede un po ‘ di tempo per abituarsi, ma per chiunque abbia mai usato software di post-elaborazione prima, non è un problema.

03 post processing linux

Raw Therapee

Raw Therapee è un programma di post-elaborazione per immagini RAW che funziona nella maggior parte dei sistemi operativi. Può essere utilizzato per gestire le foto, ma se si dispone di una grande collezione, è bene combinarlo con software specificamente finalizzato alla gestione delle immagini, come digiKam. E ‘ facile e intuitivo da usare.

04 post processing linux

Rawstudio

Con Rawstudio è possibile elaborare immagini RAW, come suggerisce il nome. Funziona in Linux e Mac OS, ma non in Windows. È particolarmente indicato per l’elaborazione di massa e può leggere essenzialmente qualsiasi formato di immagine RAW. Non supporta le ultime versioni di Debian, quindi se stai usando Ubuntu e hai una versione più recente di 13.10, non funzionerà per te.

Photivo

Photivo è un altro programma di elaborazione delle immagini RAW. Non l’ho mai usato, ma dovrebbe essere buono una volta imparato come gestirlo, il che potrebbe richiedere un po ‘ di tempo a causa del numero di opzioni diverse. Non è possibile gestire o catalogare le foto con esso, ma se sembra allettante comunque, è possibile combinarlo con uno dei tanti grandi programmi di gestione foto stand-alone là fuori.

05 post processing linux

GTKRawGallery

GTKRawGallery è un programma leggero per la gestione e l’elaborazione di immagini RAW. Non funziona molto bene se stai elaborando molte foto, ma è più veloce per le modifiche a singola immagine. Funziona in Linux e Windows, ma non in Mac OS.

Corel AfterShot Pro3

Corel AfterShot Pro3 è l’unico software di elaborazione commerciale che ho intenzione di menzionare, in quanto è l’unico che funziona direttamente in Linux e fornisce una buona alternativa a software come Lightroom.

Non è open-source, a differenza di tutti gli altri software menzionati finora. Ma c’è una prova gratuita di 30 giorni, che potrebbe aiutarti a decidere tra le alternative. È il programma che uso per le mie esigenze quotidiane e professionali di gestione delle foto e post-elaborazione.imp

06 post processing linux

GIMP

È difficile parlare di software di fotoritocco in Linux senza menzionare GIMP. Questo programma non leggerà i file RAW senza qualche ritocco, quindi molti lo usano per post-post-elaborazione, come il salvataggio in una varietà di formati diversi, il ritocco e persino il disegno.

E ‘ gratuito, open-source, funziona in molti sistemi operativi diversi, e con il giusto add-on, può anche aprire i file RAW.

07 post processing linux

Alternativa 2: Utilizzo di strumenti sviluppati per altri sistemi operativi

Se hai un software preferito che non funziona in Linux, non disperare! Ci sono alcuni modi per utilizzare programmi popolari come Lightroom e Photoshop senza rinunciare a Linux.

Macchina virtuale

Una macchina virtuale è un software che rende possibile per il computer di agire come un altro computer, funziona fondamentalmente come un secondo computer fisico nel sistema operativo. È possibile installare il sistema operativo di vostra scelta nella macchina virtuale, e usarlo come se fosse, per esempio, un computer Windows.

VirtualBox è una macchina virtuale open source gratuita che uso quando ho davvero bisogno di eseguire un programma in Windows.

08 post processing linux

La mia macchina virtuale che esegue Windows 7 sul mio computer Linux.

Oltre a rendere possibile l’installazione di software che funziona solo in sistemi operativi non Linux sulla vostra macchina Linux, una macchina virtuale è utile rispetto ad avere partizioni separate, perché non è necessario riavviare per usarlo e si può facilmente condividere file tra sistemi, avere una clipboard congiunta, ecc.

Gli svantaggi sono che la macchina virtuale non sarà efficiente nell’utilizzare l’hardware disponibile come una macchina normale. Questo può rivelarsi un problema per programmi grandi e pesanti come Photoshop e Lightroom (ma con un computer moderno probabilmente starai bene).

Wine

Wine è un’interfaccia open source gratuita che consente di eseguire software Windows in Linux. A differenza di una macchina virtuale, Wine non funziona come un computer separato; invece, fa pensare al software che sia in Windows. Ciò significa anche che non si ottiene la maggiore sicurezza di una macchina virtuale, in cui il programma è in esecuzione su un computer virtuale anziché direttamente sul tuo.

09 post processing linux

Aumentare la produttività con Wine.

Una cosa grandiosa di Wine è che è possibile eseguire software per diverse versioni di Windows; la compatibilità con le versioni precedenti è migliore rispetto a Windows stesso. Tuttavia, tutti i software di Windows non necessariamente eseguito in vino, e ottenere un programma per lavorare a volte può comportare un sacco di armeggiare.

PlayOnLinux è uno strumento gratuito, open-source che prende il fastidio di impostare programmi in Wine. CrossOver è un’opzione simile, ma è proprietaria ed è commerciale – d’altra parte, ciò significa che hai qualcuno che puoi chiamare se le cose non funzionano.

Conclusioni

Come puoi vedere, essere un fotografo e un utente Linux non è affatto incompatibile. Ci sono molte alternative diverse là fuori. Inoltre, è sempre bello trovare grande, supportato, e costantemente sviluppato software di elaborazione fotografica che è anche gratuito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.