La tecnologia ha certamente cambiato il modo in cui andiamo sulle nostre attività quotidiane. Questo vale sia per gli adulti che per i bambini. E mentre la tecnologia ha certamente fatto la sua parte nel contribuire a migliorare il modo in cui andiamo attraverso i nostri compiti quotidiani, c’è anche un aspetto negativo che non è sempre prontamente discusso.

Una pletora di recenti studi dimostrano che i dispositivi tecnologici che usiamo ogni giorno rimodellare il nostro cervello — e non sempre per il meglio. Soprattutto nei bambini e negli adolescenti, gli effetti negativi della tecnologia diventano evidenti quando guardiamo allo sviluppo del cervello. Prima di lasciare che tuo figlio abbia troppo tempo sullo schermo, considera le conseguenze di questa decisione.

Mentre è importante non demonizzare l’esplosione del progresso tecnologico nella nostra società negli ultimi trent’anni, potremmo ancora avere bisogno di diffidare di esso. Quando smartphone, computer, videogiochi e Internet sono entrati nelle nostre vite, li abbiamo accettati senza considerare le potenziali conseguenze delle nostre azioni.

Ora, in un’epoca in cui le generazioni più giovani sono cresciute con la costante stimolazione e distrazione degli schermi lampeggianti, vediamo una quantità significativa di studi che trovano una correlazione negativa tra tecnologia e sviluppo cerebrale.

Mentre siamo tutti suscettibili alle lusinghe della tecnologia, i cervelli in via di sviluppo di bambini e adolescenti sembrano più colpiti. Piattaforme di social media, messaggi di testo e videogiochi possono connetterci in modi che non abbiamo mai pensato possibile, ma stanno anche ironicamente facendo creature significativamente meno sociali.

È vero che la tecnologia si evolve accanto alla cultura umana, non separata da essa. Usiamo i nostri smartphone perché viviamo in una società che dà valore alla connettività e alla convenienza. In quanto tale, non dovremmo diffamare la tecnologia stessa, ma dovremmo essere critici nei modi in cui la usiamo, specialmente se ha un impatto negativo sullo sviluppo del cervello delle generazioni future. In questo articolo, vedremo alcune potenziali preoccupazioni da tenere a mente quando si utilizza la tecnologia.

1) Dannoso per lo sviluppo di intervalli di attenzione

Questo effetto negativo è forse il più diffuso nei bambini e negli adolescenti con dipendenze tecnologiche. L’attenzione è vitale per l’apprendimento ed è inestricabilmente legata alla memoria. Per secoli il processo della memoria ha coinvolto sedersi, di solito con un libro, e studiare le informazioni senza rompere la concentrazione. Quando lo fai, hai solidificato il materiale nella tua mente. Internet ha tolto questa necessità. Perché prendere il tempo per imparare qualcosa quando si può trovare sul web?

In cambio di interazione e gioco significativi, televisori e smartphone forniscono un flusso di informazioni facilmente digeribile. Sfortunatamente, per questo flusso, sacrifichiamo il nostro pensiero creativo, la risoluzione dei problemi e le capacità di memoria. Non c’è da meravigliarsi che, se confrontato side-by-side, persone che leggono un articolo stampato di persona e lo stesso elemento su internet ricordare materiale dall’articolo scritto meglio. Senza tutte le distrazioni da annunci, collegamenti ipertestuali, e social media tentazione, l’articolo è molto più facile da leggere.

Tuttavia, non dovremmo essere troppo veloci nel denunciare la nostra contrazione dell’attenzione. Quando l’invenzione della scrittura è venuto intorno, studiosi-che in precedenza impegnato conoscenza alla memoria-denigrato la tecnologia come la morte di apprendimento tradizionale. In un certo senso, avevano ragione. La lettura ha sostituito la memoria come metodo di educazione preferito. Forse sta accadendo un altro cambiamento in cui la capacità di trovare le informazioni sostituisce la lettura (e la conoscenza). Indipendentemente da ciò, dobbiamo ancora imparare come utilizzarlo in un modo che non danneggi il nostro cervello.

Quando i bambini sono costantemente bombardati dalla tecnologia, il loro cervello non ha la possibilità di fare una pausa. Quando ciò accade, i bambini hanno meno probabilità di sperimentare la noia. Ci sono un sacco di studi che affrontano questo problema di bordem essere essenziale per lo sviluppo di un bambino. Quando i bambini sono annoiati, hanno la possibilità di pensare in modo creativo e fuori dagli schemi. Questo è importante per essere in grado di sviluppare questa abilità questo ciò che rende un individuo più adatto a ao risolvere problemi creativi.

2) Dipendenza Connessa alla gratificazione istantanea della tecnologia

Un altro modo in cui la tecnologia può influenzare lo sviluppo del cervello è attraverso un metodo di coping. Quando siamo sopraffatti dai fattori di stress e dalle aspettative della vita quotidiana, spesso ci rivolgiamo a qualcosa che ci dà piacere. Può essere droga e alcol, o cibo e pornografia. Ma proprio come le persone mangiano troppo o più esercizio per ritardare i sentimenti negativi, le persone usano i social media, i videogiochi e la televisione per fare lo stesso. E il risultato può essere molto malsano.

Quando riceviamo notifiche sui nostri telefoni o risultati nei videogiochi, il nostro sistema neurale offre una forte quantità di dopamina, che ci dà quei sentimenti felici che amiamo. Sfortunatamente, quando riceviamo questa gratificazione più e più volte, rafforza l’attività come un modo praticabile per sfuggire alla depressione e alla tristezza. Se usiamo la tecnologia per far fronte alle realtà della vita, crea una dipendenza in cui pensiamo di aver bisogno di qualunque cosa stiamo bramando di funzionare al momento. Ben presto, la cosa che pensiamo di amare diventa qualcosa da odiare

3) Scarse abilità sociali di persona

Mentre il cliché del nerd tecnologico è un po ‘ abusato (alcune persone sono solo più silenziose di altre), ci sono prove che la tecnologia come il test sta danneggiando le nostre abilità sociali. Sfortunatamente, le comunicazioni da schermo a schermo non tengono conto di tutte le complessità coinvolte nelle relazioni interpersonali. Quando parliamo con le persone di persona, usiamo cose come tono di voce, inflessione e linguaggio del corpo per significare emozione, sarcasmo e sentimento. Queste qualità semplicemente non possono essere apprese attraverso la comunicazione testuale.

Il risultato sono frequenti casi di problemi di comunicazione per gli adulti. Per i bambini, questi problemi possono manifestarsi in là dopo l’attività scolastica. Invece di giocare fuori con altri bambini, possono correre al computer e alla televisione più vicini. Prova a programmare più date di gioco e tempo fuori per i tuoi figli se noti che la socializzazione diventa un problema.

L’ironia è che, come l’uso dei social media continua a salire, gli individui su queste applicazioni stanno diventando sempre meno sociale. Ciò è particolarmente importante per i bambini più piccoli e gli adolescenti in quanto il risultato può avere effetti duraturi sul modo in cui le abilità sociali di un bambino si sviluppano.

4) Casi più elevati di depressione nei bambini esperti di tecnologia

In un recente studio dell’International Journal of Child Health and Human Development ha rilevato che circa il 30% dei bambini e degli adolescenti esperti di tecnologia sperimenta la depressione. Mentre i ricercatori hanno collegato questo all’attività sedentaria e alla poca socializzazione, non è difficile estrapolare altre cause per questo numero sorprendente.

L’incessante bisogno di like e affermazione sui social media può creare un pericoloso tipo di dipendenza sociale. Quando gli adolescenti associano cose che ottengono molti Mi piace con valore, il loro senso di autostima può deteriorarsi rapidamente. Se una foto o un video non riceve abbastanza attenzione o impegno, gli adolescenti potrebbero sentirsi come se non fossero abbastanza bravi. La personalità non ha importanza; le apparenze sono tutto.

5) Sviluppo sessuale rischioso attraverso il Sexting e la pornografia

Anche se non c’è nulla di intrinsecamente sbagliato nel cybersex, gli adolescenti che lo usano per sostituire relazioni intime e significative possono rapidamente impigliarsi in un’associazione disordinata con il sesso. Quando i bambini si espongono alla pornografia in giovane età, dà loro un’aspettativa molto diversa di come sarà il sesso di persona. Il porno gioca spesso in stereotipi che descrivono negativamente le donne e feticizzano le persone di colore. La dipendenza dalla pornografia è anche un’altra preoccupazione, una condizione che colpisce milioni di uomini e donne.

Il cybersesso tra adolescenti può anche avere effetti catastrofici sulla vita sociale e sulla sicurezza. Predatori online travestiti da compagni di adolescenti possono inseguire siti di social media e chat room. Se non hai mai insegnato la sicurezza di Internet a tuo figlio, questi travestimenti potrebbero essere difficili da rilevare. Negli scenari peggiori, gli adolescenti possono finire rapiti dal loro predatore, o peggio.

Quando gli adolescenti si impegnano nel sexting inviando foto compromettenti l’un l’altro, c’è una potenziale possibilità che gli individui condividano queste foto, con i loro amici o su Internet. Se queste foto uscire, possono avere effetti devastanti su un’identità adolescenti in via di sviluppo e la salute mentale. In molti casi sfortunati, gli adolescenti si suicidano perché le loro foto nude trapelate su Internet.

6) Privazione del sonno associata alla tecnologia

Il sonno è una delle funzioni essenziali per lo sviluppo di bambini e adolescenti. Permette ai nostri corpi di crescere e recuperare dai fattori di stress della giornata. Sfortunatamente, la tecnologia negli ultimi anni sta danneggiando in modo permanente i nostri modelli di sonno. Gli smartphone sono di solito l’ultima cosa che le persone vedono di notte e la prima cosa che raggiungono al mattino. Oltre il 68% delle persone tiene i telefoni vicino al letto sul comodino.

Per prima cosa, questa sovrastimolazione prima di coricarsi rende più difficile addormentarsi. Se stai pensando a un post, hai appena visto o mauling su un video emozionante, la tecnologia come la televisione, smartphone e videogiochi ci tengono più a lungo. Colpisce anche la qualità del nostro sonno. Gli utenti Avid tech si svegliano nella notte più spesso degli utenti non-tech. Questa interruzione dei nostri cicli di sonno REM può influenzare il nostro umore, la capacità di attenzione e la coordinazione.

7) Aumento del narcisismo e generale mancanza di empatia

Con l’avvento di Facebook, Instagram e Twitter, gli utenti sono in grado (per la maggior parte) di controllare la presentazione della loro immagine. Questa auto-presentazione è molto più dannosa di quanto possiamo immaginare. Crea una richiesta per impedire la versione perfetta di te stesso in ogni momento. Quando sei sempre preoccupato di come gli altri ti percepiscono, diventi rapidamente preoccupato solo per te stesso. Questo livello di narcisismo può portare all’oggettivazione della diminuzione individuale e generale dell’empatia.

Speriamo che questo articolo ti dia qualche spunto di riflessione quando consideri gli effetti negativi della tecnologia sullo sviluppo del cervello. Il problema non è tagliato e asciutto. La tecnologia è, nel bene e nel male, permanentemente legata alla società occidentale, e la sua influenza è prevista solo per diffondersi. Tuttavia, possiamo controllare il modo in cui usiamo la tecnologia. Prova a insegnare ai tuoi figli la consapevolezza quando usi i loro vari dispositivi, insieme a frequenti interruzioni dello schermo. Essere in grado di riconoscere quando si è dipendenti da qualcosa è il primo passo verso il recupero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.