Hai fame. Non hai voglia di cucinare. Forse hai bisogno di finire il pasto in fretta perché hai un programma serrato per mantenere. Secondo il National Health and Nutrition Examination Survey pubblicato dai Centers for Disease Control and Prevention, gli adulti consumano in media l ‘ 11,3% delle loro calorie giornaliere totali con il fast food. Come uno stile di vita diventa più frenetico, fast food diventa una parte crescente della dieta.

Negli Stati Uniti, le prime 10 catene di ristoranti quick service avevano 94.485 sedi combinate nel 2011, secondo le informazioni pubblicate da the Huffington Post. Praticamente ogni comunità con più di 1.500 persone ha almeno una posizione fast food a cui possono accedere. Gaarrison, MN ha anche un McDonalds e la loro popolazione totale nel censimento del 2010 era solo 210 persone.

Il vantaggio del fast food è che fornisce alle persone un accesso conveniente al numero di calorie di cui hanno bisogno per una corretta salute. Con i pasti al prezzo di $2 o meno in alcune località, anche le famiglie a basso reddito possono accedere al cibo in modo da non dover affrontare la fame.

Lo svantaggio del fast food è la qualità delle calorie consumate. Molti prodotti fast food sono ad alto contenuto di grassi, ad alto contenuto di sodio e basso nella nutrizione generale. Alcuni prodotti fast food contengono più grassi in un articolo rispetto all’individuo medio che dovrebbe consumare in un giorno. Alcuni hanno un contenuto di sale che è superiore a quello che un individuo dovrebbe consumare per un’intera settimana.

Ecco alcuni altri pro e contro del fast food da considerare.

Quali sono i vantaggi del Fast Food?

1. Sono disponibili opzioni salutari.
Il fast food moderno non è solo hamburger e patatine fritte. Ci sono alcuni pasti fast food sani che possono essere trovati nelle varie catene in tutto il mondo. A Chick-fil-A, gli involucri di pollo alla griglia possono essere a partire da 340 calorie. Alcune insalate che vengono offerti da Wendy’s sono sotto 400 calorie. Alcuni degli articoli “fresco” a Taco Bell sono sotto 350 calorie. Anche se si desidera un hamburger, Shake Shack offre un singolo hamburger per 360 calorie e solo 460mg di sodio.

2. È possibile risparmiare tempo.
La maggior parte dei pasti che vengono serviti in un fast food vengono consegnati in pochi minuti. Questi ristoranti di servizio rapido richiedono poca attesa per effettuare un ordine pure. Ciò significa che puoi entrare, prendere un pasto per tutta la famiglia e uscire in 30 minuti o meno in molte località. Rispetto ad un ristorante sit-down o il tempo necessario per preparare qualcosa a casa, il risparmio di tempo potrebbe essere più di un’ora.

3. Il prezzo è interessante se limiti le opzioni del menu.
Secondo AOL Finance, il costo medio di un pasto fast food è tra $5-$7. Se si tiene fede alle opzioni di menu di valore, è possibile acquistare un panino e un drink per $2-$3. Un taco morbido di patate croccanti, abbinato a un’acqua, potrebbe mettere il costo per un pasto a $1,50 o meno in alcune località di Taco Bell.

4. Offre coerenza.
Se si cammina in un McDonalds in California, ci si aspetta una certa esperienza. Lo stesso vale se si cammina in un McDonalds nel Maine. Non importa dove ti trovi, sai che la qualità del cibo ricevuta deve soddisfare determinati standard. Questo può essere un vantaggio se stai cercando di trovare un posto dove mangiare in un posto che non ti è familiare.

5. Molti stabilimenti di fast food sono di proprietà locale e gestiti.
La maggior parte delle posizioni fast food sono franchising, il che significa che sono di proprietà e gestiti da qualcuno a livello locale. Questo dà agli imprenditori locali l’opportunità di stabilire un business in grado di fornire posti di lavoro locali ben pagati, mentre soddisfare le esigenze di fame. Anche se i lavori pagano salari pari o vicini al salario minimo, la possibilità di acquisire competenze di servizio e lavorare in un ambiente di squadra può aiutare le persone a trovare posti di lavoro migliori in futuro.

6. I consumatori statunitensi possono prendere decisioni informate sulle loro scelte alimentari.
Dal momento che il passaggio della protezione del paziente e Affordable Care Act nel 2010, popolarmente noto come “Obamacare,” fast food posizioni sono stati tenuti a pubblicare il conteggio effettivo delle calorie di ogni voce di menu. Ciò consente ai consumatori di sapere esattamente quante calorie stanno consumando per ogni prodotto. Ci sono eccezioni, come i ristoranti che hanno meno di 20 posizioni, ma quando qualcuno sa esattamente cosa stanno mangiando, hanno meno probabilità di mangiare troppo.

Quali sono i contro del Fast Food?

1. Il costo del fast food può essere ingannevole.
Anche se i pasti di valore sembrano fornire un vantaggio in termini di costi, in realtà non si confrontano con il costo di un pasto cucinato in casa. Alla fascia bassa della stima del prezzo medio, un pasto cucinato in casa farà risparmiare alla famiglia media 2 2 per porzione rispetto a un pasto fast food. Per una famiglia di 4 persone, mangiare a casa una volta alla settimana più spesso di quanto non facciano in precedenza potrebbe comportare un risparmio medio di $416. Per le famiglie più numerose, il risparmio medio è ancora più alto. Ciò dimostra che i risparmi di un pasto fast food a volte possono essere ingannevoli.

2. Le qualità alimentari tendono ad essere più basse nei fast food.
Fast food passa attraverso un processo di produzione di massa. Questo tende ad abbassare la qualità complessiva del cibo che viene prodotto. Molti ristoranti di servizio rapido utilizzano cibi surgelati che possono essere rapidamente riscaldati o cotti per fornire velocità più elevate. La conservazione a lungo termine è spesso necessaria per mantenere bassi i prezzi, il che limita le carni fresche e le verdure biologiche.

3. Richiede disciplina per ordinare articoli sani in un ristorante fast food.
La voce di menu media in un ristorante fast food sta per essere un hamburger e patatine fritte, con una bevanda gassata zuccherata sul lato. Sebbene esistano opzioni salutari, non vengono regolarmente promosse nella stessa misura in cui viene promosso un hamburger. Potrebbe essere necessario chiedere al cassiere o al gestore se è possibile un’insalata o le voci di menu potrebbero essere modificate per soddisfare le tue esigenze di salute.

4. Le opzioni salutari in un ristorante fast food non sono sempre così salutari.
ABC News confrontato insalate che vengono serviti al McDonald con gli hamburger che sono sul loro menu. Se mangiassi un’insalata di pollo con salsa cremosa Caesar e crostini, consumeresti 390 calorie e oltre 1.300 mg di sodio con 26 grammi di grasso. Un doppio hamburger da McDonald’s contiene 65 calorie in più, ma 3 grammi in meno di grassi.

5. Il fast food crea dipendenza.
La combinazione di fast food altamente appetibili e confezionati in modo attraente può incoraggiare la dipendenza e la dipendenza in alcuni individui. L’American Psychiatric Association osserva che la maggior parte dei pasti fast food sono consumati con una soda, che contiene un alto contenuto di zucchero e potrebbe contenere caffeina, il che aumenta ulteriormente le possibilità di formare una dipendenza. Anche gli alimenti ricchi di sale e grassi hanno il potenziale per la dipendenza e l’obesità può avere anche la sua dipendenza psicologica. È un ciclo negativo che incoraggia il consumo e porta ad un maggiore rischio di problemi di salute.

6. Gli ingredienti non sono sempre pubblicati in modo facilmente accessibile.
Se vuoi sapere cosa stai mangiando, i ristoranti fast food sono tenuti a pubblicare elenchi di ingredienti per ogni voce di menu. Puoi trovare questo elenco sul sito Web del fornitore di fast food nella maggior parte delle circostanze. Alcuni pubblicano queste informazioni sui poster e le visualizzano in ogni luogo. Lo sapevate che le patatine McDonald’s hanno 19 ingredienti per le sedi degli Stati Uniti? Gli agenti anti-schiumogeni e il sapore naturale di manzo sono inclusi e probabilmente dovrai chiedere il libro degli ingredienti al gestore per saperlo se non hai accesso al loro sito.

7. Cambia la struttura della società.
Fast food potrebbe essere a buon mercato, ma cambia anche la dinamica della famiglia. Anche se si soggiorna al ristorante quick service per mangiare, molti hanno politiche che non consentono alle famiglie di indugiare e parlare durante i loro pasti. Potrebbe essere applicato un limite di tempo da 20 a 30 minuti. Invece di mettersi al passo con l’altro, l’attenzione è posta sul mangiare il più velocemente possibile per massimizzare i potenziali ricavi giornalieri.

8. Un pasto da una posizione di fast food potrebbe essere uguale più calorie rispetto al livello di assunzione giornaliera raccomandata della persona.
Il numero raccomandato di calorie da consumare giornalmente è di circa 2.000. Alcune persone possono richiedere di più, mentre altri possono avere bisogno di meno. Se qualcuno andasse a Dairy Queen e ordinasse un ultimo hamburger, un grande anello di cipolla e un grande frullato di cioccolato, consumerebbero l’esatta quantità del loro livello di assunzione giornaliera raccomandato.

Questi pro e contro del fast food seguono la stessa regola di qualsiasi altro elemento nutrizionale: è necessaria la moderazione. Qualsiasi cibo può essere mangiato in quantità malsane per promuovere un peso malsano, specialmente se combinato con uno stile di vita sedentario. Quando il fast food è pensato come un trattamento invece di una necessità, può essere una buona cosa. Se è invocato per la nutrizione quotidiana, allora potrebbe contribuire a un peso malsano e un rischio più elevato di problemi di salute futuri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.